fbpx

Cosa si intente per nebulizzazione? I suoi sistemi sono utili, e soprattutto di cosa si tratta nello specifico?

In questo articolo analizzeremo questi particolari ed innovativi sistemi di raffreddamento e proveremo a spiegare cosa si intende per nebulizzazione.

Partiamo dal termine: nebulizzazione, cosa significa?

Si intende un sistema finalizzato a “rinfrescare” gli ambienti all’aperto, ambienti all’interno dei quali sarebbe impossibile inserire un comune condizionatore.

Ovviamente stiamo parlando di questo processo dal punto di vista industriale che è possibile applicare attraverso vari sistemi, capaci di trovare la giusta soluzione su come far risparmiare in bolletta gli utenti che li utilizzano per rinfrescarsi anche all’aperto!

Terrazzi, grandi balconate e locali all’aperto possono, quindi, essere rinfrescati a dovere.

Per dare il via ai vari sistemi di nebulizzazione occorre creare piccole molecole di acqua molto sottili, capaci di attraversare dei piccoli buchi contenuti negli ugelli di questi sistemi, parliamo di molecole capaci di ricreare a loro volta una grossa nuvola di vapore.

Una nuvola di vapore di temperatura molto bassa, funzionale alla sua mission: rinfrescare uno spazio all’aperto.

Si tratta, appunto, di una serie di sistemi capaci di donare un po’ di fresco durante la stagione calda e a poco prezzo, anche se si tratta di installare aggeggi che consumano in modo considerevole energia e che non sono di facile realizzazione.

Umidificare, diminuire le polveri e i cattivi odori e, soprattutto, eliminare insetti fastidiosi come le zanzare, vero castigo della stagione estiva.

I sistemi di nebulizzazione possono fare questo e servono proprio a questo!

Leggi anche: L’energia costa troppo: siamo al massimo storico!

Nebulizzazione: unire il risparmio economico al rispetto per l’ambiente.

Nebulizzare l’acqua sta diventando fondamentale per creare sistemi di raffreddamento utili ed impeccabili sotto il profilo del risultato finale: stare freschi anche in terrazza o fuori ad una caffetteria.

Ma il vero fattore “rivoluzionario” di questa tendenza è unire il risparmio economico al rispetto per l’ambiente, in termini di consumo d’acqua e consumo elettrico.

Sistemi che nonostante la loro complessità, sono facili da utilizzare e molto semplici, dal punto di vista tecnico, per il loro funzionamento.

Un funzionamento che dona vantaggi enormi agli spazi in cui vengono istallati.

Potrebbe interessarti anche: Efficienza energetica: quanto è importante per risparmiare

L’impianto più adatto alle proprie esigenze

La scelta dell’impianto più adatto alle proprie esigenze non è complessa ma occorre tenere in considerazione una serie di fattori: grandezza del luogo, metodologia d’uso e la cadenza.

Tutto deve essere funzionale alla quantità di acqua da nebulizzare, in modo da predisporre gli ugelli nel modo migliore e più adatto al risultato da ottenere.

Rinfrescare un terrazzo è cosa diversa da un locale commerciale o da una location esterna di un ristorante.

Gli esterni da rinfrescare vanno studiati centimetro per centimetro, la loro ampiezza è la propria predisposizione sono gli aspetti centrali per la riuscita di questa “operazione freschezza esterna”.

Veniteci a trovare in ufficio in via Papa Giovanni XXIII, 13 ad Orta di Atella, provincia di Caserta ma vicinissima a Napoli, e vi daremo tanti consigli utili per rinfrescare gli spazi aperti.

La nostra consulenza è gratuita!