fbpx

Incrementare l’efficienza energetica di edifici e impianti rappresenta un passaggio fondamentale e obbligato per raggiungere i risultati che l’UE ha imposto per quanto riguarda l’ambito energetico-ambientale.
Non a caso, l’efficienza energetica in Italia è molto incentivata, soprattutto attraverso i cosiddetti certificati bianchi, ovvero i titoli di efficienza energetica.

Negli ultimi anni, grazie a questo meccanismo di incentivi, si è sviluppato un mercato dell’efficienza energetica all’interno del quale sono, successivamente, confluite diverse nuove professionalità e attività professionali come la Energy Service Company, l’Esperto in gestione dell’energia e il più noto Energy Manager.

Si tratta di figure professionali, attualmente, molto richieste dal mercato del lavoro italiano, che malgrado crisi e recessioni, non può fare a meno di queste competenze.
Competenze che aiutano singoli e famiglie ad attuare un procedimento che spiega come risparmiare in bolletta.
Leggi anche: L’energia costa troppo: siamo al massimo storico!

Cosa s’intende per efficienza energetica e di cosa si tratta

Per efficienza energetica s’intende portare a compimento, attraverso il minor consumo di energia possibile, un’azione considerata utile e necessaria allo scopo prestabilito.

Questo concetto si differenzia dalla definizione di risparmio energetico, che sta ad indicare un minor consumo, in soldoni: un sistema è energeticamente più efficiente di un altro solo se, a parità di prestazioni richieste, riesce ad ottenere lo stesso risultato attraverso l’utilizzo di minor energia.
L’efficienza energetica ci indica anche la capacità di riuscire ad attuare un meccanismo utile per risparmiare in bolletta, ovvero: fare di più utilizzando meno risorse, in modo da evitare spese energetiche eccessive.
L’efficienza energetica sfrutta l’energia in modo intelligente, eliminando sprechi e perdite.
Aumentando l’efficienza dei nostri sistemi energetici risparmiamo energia e, soprattutto, abbattiamo costi fissi e otteniamo benefici ambientali.

Lo scopo dell’efficienza energetica

Gli obiettivi dell’efficienza energetica sono la riduzione della totalità dell’energia consumata, l’ottenimento della rapida riduzione di emissioni di gas serra e il raggiungimento della copertura di almeno il 20% di fonte rinnovabile sulla totalità dell’energia consumata.

Grazie all’efficienza energetica si riducono i consumi, e ciò determina un risparmio del 100% della fattura.
E allora, a chi occorre affidarsi per ottenere efficienza energetica e risparmiare in bolletta?
La nostra azienda, Futura Srls è abilitata ad effettuare tutte le mansioni utili a creare risparmio e benessere alla famiglie, in termini energetici.
Per aver maggiori informazioni basta cliccare qui.