fbpx

Nei centri abitati, gli impianti solari termodinamici possono trarre l’acqua calda -buona sia a livello sanitario, sia per gli impianti di riscaldamento- dall’energia che emana il sole. Questi impianti sono anche molto convenienti, visto che portano diversi benefici su come risparmiare in bolletta.

Potrebbe interessarti anche: Sos Energia. Pannelli fotovoltaici e risparmio in bolletta (https://www.futura-srls.it/2019/06/20/pannelli-fotovoltaici-risparmio-bolletta/)

Come funzione un impianto solare termodinamico

Il calore incalanato da un pannello di alluminio di 2 metri quadri, che pesa al massimo 8 kg -ed è quindi molto piccolo e leggero-, permette al fluente di evaporare e, una volta ritornato allo stato liquido, rilascia l’energia accumulata in una traiettoria sinusoidale dentro una cisterna d’acqua. Ed è così che l’acqua scaldata può essere utilizzata a livello sanitario o per gli impianti di riscaldamento, come già accennato in precedenza. Dunque, si può dedurre che farlo funzionare non è molto difficile. Il costo è minore, perché il calore che viene assorbito proviene da fonti naturali come l’aria, il sole o la pioggia. Stessa cosa vale per l’installazione, tenendo in considerazione anche il fatto che non è necessario che sia esposto direttamente verso il sole. Occupa poco spazio, ed è quindi adatto anche per piccoli appartamenti, dove può essere installato anche fuori ai balconi.

Leggi anche: Climatizzatori, aria condizionata: benefici per la salute (https://www.futura-srls.it/2019/06/05/climatizzatori-aria-condizionata-benefici-per-la-salute/)

Perché conviene avere un impianto solare termodinamico

Considerando la corretta pulizia e manutenzione, la vita media di un pannello di questo genere è intorno ai venti anni ed è molto utile per risparmiare in bolletta. L’unico scoglio da superare per l’installazione degli impianti solari termodinamici potrebbe essere il costo, di poco più alto rispetto ai pannelli fotovoltaici. Tuttavia, grazie al risparmio in bolletta è possibile rientrare dell’investimento entro pochi anni. L’impianto termodinamico può anche essere unito al riscaldamento tradizionale: così facendo, grazie al termodinamico che riscalda l’acqua dell’impianto tradizionale, il riscaldamento all’abitazione è disponibile tutto il giorno.